TransAcoustic: un nuovo modo di suonare

Yamaha, da sempre al passo con i tempi, offre ai suoi estimatori una nuova tecnologia, un nuovo modo di suonare e di fare musica: la modalità TransAcoustic. Una versione dello strumento che permette di avere un pianoforte versatile, dal suono e dalle caratteristiche moderne, in ogni elemento all’avanguardia.
Il fascino e la musicalità è quella di un pianoforte acustico, con tutte le sue caratteristiche e funzionalità, ma con la possibilità di creare armonie e combinare suoni in modo del tutto innovativo.

Cosa può fare un pianoforte TransAcoustic?

Il pianoforte TransAcoustic ™ è una proposta innovativa di Yamaha che permetterà di suonare in ogni momento del giorno e delle notte, mescolando strumenti e suoni differenti. I pianoforti TransAcoustic offrono infatti la possibilità di essere suonati anche in piena notte, grazie allo speaker che ne regola il volume e permette di riprodurre il suono in cuffia.
Il suono, anche in questa modalità, non sarà in alcun modo alterato e, come per i modelli Silent, permetterà di eseguire melodie perfette, senza alcuna distorsione. Si potrà quindi decidere di suonare anche in piena notte, senza però disturbare i vicini dal loro sonno.

La tecnologia TransAcoustic™ permette inoltre di controllare il volume, senza però perdere il suono che solo un pianoforte acustico può restituire. Con il controllo del volume si potrà suonare ad ogni ora del giorno e della notte, adattando anche il suono all’ambiente e alla sensibilità degli ascoltatori. La tecnologia VRM (Virtual Resonance Modeling) riprodurrà così fedelmente la risonanza del pianoforte acustico, che ci si dimenticherà anche di avere le cuffie. Una vera e propria rivoluzione per i pianisti, sempre desiderosi di esercitarsi.

Ma questa non è l’unica caratteristica dei pianoforti della gamma TransAcoustic, dal momento che si potranno mixare suoni e accompagnare le melodie del pianoforte acustico ad altri strumenti. Si potrà scegliere tra una vasta gamma di suoni, tra cui due dei pianoforti a coda più famosi al mondo: Yamaha CFX e Bösendorfer Imperial.
Ma questi non saranno i soli suoni che ci potranno accompagnare, dato che si potrà scegliere anche tra: pianoforti elettrici, clavicembali, organi e molti altri. Il suono sarà riprodotto attraverso il corpo dell’intero strumento, creando un’atmosfera incredibile. I suoni si potranno inoltre selezionare tramite la App Smart Pianist che permetterà di selezionare suoni e melodie dal proprio device.
Per fare ciò si dovrà collegare il pianoforte TransAcoustic all’adattatore UD-WL01 USB Wireless LAN (venduto separatamente).

Ultimo elemento da mettere in evidenza è la possibilità per il pianista di registrare le proprie note, in modo da risentirle poi in un secondo momento. Un ottimo modo per riuscire a correggere gli errori o a immortalare un momento di estro creativo.

Come funziona la tecnologia TransAcoustic

Come funziona un pianoforte TransAcoustic? Entriamo adesso nello specifico e cerchiamo di comprendere in che modo funzioni questa tecnologia innovativa di Yamaha.
In un pianoforte il suono si genera nel momento in cui il martello tocca le corde corrispondenti che entrano quindi in vibrazione. Il suono non è forte e sarà la tavola armonica ad amplificarlo e a restituirlo corposo e denso come lo conosciamo. Proprio questo meccanismo viene sfruttato dalla tecnologia TransAcoustic.

Nel nostro pianoforte TransAcoustic non sono infatti presenti altoparlanti, ma dei trasduttori che convertono i segnali in vibrazioni e le inviano alla tavola armonica. Nello stesso modo vengono anche riprodotti gli altri suoni, le sorgenti audio passano infatti tramite la tavola armonica e da essa sono amplificati.

I trasduttori non sono quelli che si possono trovare comunemente in commercio, ma una tipologia strutturata appositamente per i pianoforti acustici. I trasduttori normali sarebbero infatti troppo pesanti per essere fissati sulla tavola armonica e per questo Yamaha ha sviluppato dei trasduttori speciali, in modo che solo le parti vibranti leggere tocchino la tavola armonica.
In questo modo il trasduttori non possono distorcere il suono del pianoforte, che rispecchia fedelmente la sonorità di un pianoforte acustico.

Una tecnologia che permetterà quindi di combinare diversi stili, di godere di suoni particolari, ma anche di ascoltare in tutta tranquillità la pienezza di un suono acustico. Una vasta gamma tra cui scegliere inoltre sarà a disposizione del musicista che potrà valutare se acquistare un pianoforte Yamaha a coda o un modello verticale. Per ciascuno ci sarà la la giusta soluzione TransAcoustic

Modelli TransAcoustic verticali

Serie U U1
Serie YU YUS1 YUS3 YUS5
Yamaha Rivenditore

Richiedi informazioni